Top Panel
Apri
Top Panel
Fondazione
mercoledý 07 luglio 2004

                                      FONDAZIONE

 

(NASCITA dell’Associazione volontari Italiani Sangue)

L'A.V.I.S. si costituì a Milano il 15/5//1927 per iniziativa di un giovane medico trasfusionista, il Dott. Vittorio Formentano, il quale aveva chiaramente capito,
per esperienza professionale diretta, l'improcrastinabile necessità di disporre, su vasta scala e con assoluta sicurezza, di tutto il sangue che le diverse necessità cliniche e terapeutiche richiedevano.
Né razza, né frontiere, né religioni e, tanto meno, disuguaglianza di sesso, fede politica o ceto sociale di appartenenza avrebbero dovuto discriminare la donazione di sangue a scopo trasfusionale.
Così l'AVIS è diventata un invidiabile punto di incontro fra genti tra loro differenti per mille motivi ma uniti dal vincolo della concreta solidarietà umana.
In un mondo in cui si discute di atomiche ed armamenti stellari, il sapere che in ogni Paese esistono schiere di donne e di uomini pronti a porgere il loro braccio per una donazione di sangue, senza nulla chiedere in cambio, è motivo di conforto e di riflessione: è testimonianza di assoluto rispetto della vita umana.

Il presupposto per realizzare tale disponibilità di sangue era la ricerca di donatori idonei e classificati posti a disposizione di tutti i medici che ne avessero fatto richiesta.
Questa operazione, intelligente ed opportuna, suscitò analoghe iniziative in molte altre città, finendo così con l'estendere in tutta l'Italia il concetto dell'utilità e, quindi, della necessità dell'associazionismo volontario dei donatori di sangue.
Tale esigenza sanitaria e sociale trovò pratica attuazione in un congresso nazionale indetto da tutte le varie associazioni di donatori che decisero, in quella sede, di fondersi in un'unica Associazione, a carattere nazionale, cioè di donatori volontari, unica su tutto il territorio dello Stato, organizzata e regolamentata da un unico Statuto Associativo.
Era nata così l'A.V.I.S. Nazionale.
Il riconoscimento giuridico da parte dello Stato avvenne con la promulgazione della Legge n. 49 del 20/02/1950, unico esempio nella storia del volontariato.

 
< Prec.   Pros. >